Lettore dvd universale o no? Quale acquistare? Vantaggi e svantaggi

La tecnologia è ormai arrivata ad un punto che mai avremmo immaginato. Viviamo nell’era della rivoluzione informatica, quindi ormai nulla ci sorprende. La “rivoluzione”, e quindi l’innovazione, non riguarda però soltanto l’area puramente informatica. Ciò che intendiamo dire è che ci sono anche altri settori che sono stati colpiti da quest’ondata di avanguardia.

Per la maggior parte si tratta di settori che comunque hanno qualcosa in comune con l’informatica. Ad esempio, prendiamo il campo degli smartphones, oppure quello dei lettori DVD. Questi due settori sono molto lontani tra loro, eppure sono entrambi ormai molto evoluti.

Oggi ci concentreremo sull’ultimo campo che abbiamo nominato: quello dei lettori DVD. In particolar modo, ci addentreremo nel mondo dei lettori DVD universali e di quelli non universali. Il nostro scopo di oggi è quello di guidarvi nella scelta, elencandovi sia le caratteristiche fondamentali di entrambi i prodotti che i pro e i contro.

Ci auguriamo che al termine di quest’articolo abbiate le idee più chiare, e possiate quindi procedere all’acquisto del lettore DVD che più desiderate. Ora beh, crediamo di esserci dilungati fin troppo: che ne dite quindi di incominciare subito?

Caratteristiche fondamentali

Prima di iniziare a parlare delle vere e proprie caratteristiche dei lettori DVD, ci sembra opportuno chiarire un aspetto fondamentale. A prescindere dal fatto che si tratti di un lettore DVD universale o non universale, tutti i lettori DVD hanno delle caratteristiche ben precise. Ad esempio:

  • sul dispositivo sono presenti dei tasti. Ognuno di essi ha delle funzioni ben precise, e in ogni lettore DVD possono variare sia per quanto riguarda il numero che la funzionalità.
  • Ogni dispositivo possiede in dotazione un cavo per l’alimentazione. Nel caso dei lettori DVD portatili si tratta di un comune caricabatterie.
  • I lettori DVD moderni non sono solo in grado di leggere i comuni CD o DVD, ma sono anche dotati di un’entrata USB. Grazie a quest’ultima potrete vedere i video e i film che avete scaricato o spostato sulla vostra pennina personale.

Dopo aver visto queste tre caratteristiche fondamentali, si può passare alla distinzione tra lettore DVD universale e lettore DVD non universale. La differenza tra i due sta semplicemente nel fatto che il primo lettore (e quindi quello universale) è in grado di supportare molti più formati di riproduzione del secondo.

Dunque, è possibile che acquistando un lettore DVD non universale ed inserendo una chiavetta USB, per esempio, il formato in cui il filmato che volete riprodurre è stato salvato non sia supportato dal dispositivo.

Pro e contro

Viste le caratteristiche fondamentali e la differenza tra lettori DVD universali e lettori DVD non universali beh, non ci resta che parlare dei pro e dei contro. In primo luogo è bene dire che i lettori universali costano sensibilmente di più rispetto a quelli non universali. Questo può essere un contro per chi ha un budget ridotto, ma vi assicuriamo che la differenza non è poi tanta.

I lettori DVD non universali sono l’ideale per chi sa già di non voler utilizzare una pennetta USB. Questo perché nella maggior parte dei casi, l’incompatibilità del formato si riscontra nei files salvati sulle chiavette. Parallelamente andrete a pagare una cifra leggermente più bassa, che però come abbiamo detto difficilmente è rilevante.

Inoltre, ormai i lettori DVD moderni sono tutti universali. Questo significa che sarà molto più difficile trovare un lettore DVD che non lo sia. Poi comunque, precludersi la possibilità di visionare dei file con un formato diverso da quello solito non è sempre una cosa positiva.

In conclusione, a parità di prezzo è senza dubbio molto meglio acquistare un lettore DVD universale. La scelta però dipende ovviamente da voi.

Laureanda in psicologia, amante della scrittura e della tecnologia, nonché della cinematografia. Con tanta fatica sono riuscita a fare delle mie passioni un lavoro.

Back to top
menu
Lettori DVD Bluray